• zen
  • benessere
  • Benessere Totale.

    i segreti dello stare bene
  • Salute e Benessere

    uno staff preparato per farti stare bene...
Stampa

Medicina Estetica

Scritto da Super User. Postato in Chirurgia estetica

Salute ed aspetto fisico:L’importanza della medicina estetica

images 2

Il riso fa buon sangue ( detto popolare)

La risata è il miglior disinfettante del fegato(Malcolm de Chazal),

L'umorismo è il più eminente meccanismo di difesa(Sigmund Freud)

Questi sono solo alcuni aforismi ,o detti , che indicano una verità nota a tutti , ma che solo negli ultimi tempi ha superato il vaglio degli studi scientifici.Un uomo o una donna che sa sorridere , e che comunque vive una vita appagante  , certamente mantiene migliori condizioni di salute.

Non è soltanto un “percepire  “ migliore stato di salute , bensì è un miglior funzionamento  di tutti gli organi ed apparati.Andiamo a cercare alcuni esempi : un nuovo studio ,a cura dei ricercatori della Ohio State University ,confermando che esiste una correlazione tra stress e possibilità di ammalarsi di tumore,situazione questa  già osservata  da tempo dagli epidemiologi , ha individuato nel gene ATF3 la possibile chiave per lo sviluppo, la diffusione delle metastasi e la causa di morte per cancro ; infatti  in caso di stress il sistema immunitario  non riesce ad attivare tutte le difese possibili per contrastare  la diffusione del male.

Altro esempio tipico è la correlazione tra  alterazioni legate allo stress e la comparsa di patologie cardiovascolari . Lo stress è considerato uno dei fattori di rischio cardiovascolari  , non solo perché in tali situazioni  aumentano   il consumo di sigarette o alcool , ma perché fasi di particolare “ pressione psichica “ incidono pesantemente sul controllo della pressione arteriosa ( causando ipertensione ) ed incrementando la possibilità di aritmie , inoltre in fasi di stress  aumenta , ad opera di alcune sostanze presenti nell’organismo , la coagulazione , incrementando il rischio di fatti trombotici.

Riguardo alle patologie infettive ci sono numerosi lavori che documentano una maggiore incidenza di difetti immunitari e di basse difese immunologiche in animali sottoposti a stress.Altri lavori documentano che lo stress ripetuto è in grado di causare sperimentalmente i difetti immunitari anche se non è possibile quantificare e correlare il grado di stress con i parametri immunologici noti. Indirettamente lo stress può essere responsabile di una maggiore suscettibilità ad alcune infezioni virali endogene o alle loro recidive. Ad esempio le recidive di herpes simplex o zoster (Fuoco di Sant'Antonio) sono spesso correlate allo stress psichico e fisico, anche se la prima infezione non è correlata allo stress.Potremmo continuare a lungo  con tali esempi andando a ricordare le alterazioni cutanee presenti in momenti di difficoltà emotive ( non è noto che” la pelle è lo specchio  della salute”?).Infatti sappiamo , anche per esperienza ,che una dieta sana ed equilibrata, unitamente ad una corretta attività fisica, aiuta a conservare, o riconquistare, una pelle idratata, luminosa, liscia, radiosa!

La pelle, al pari di polmoni, reni, intestino è un importante organo del ricambio e, come tale, aiuta l’organismo ad eliminare tossine , e l’epidermide, lo strato superficiale della pelle, riflette puntualmente lo stato di salute generale dell’organismo e le sue cellule subiscono un continuo rinnovamento

Si comprende quindi quanto un buon equilibrio con se stessi possa ottenere  nel campo della salute , ma tale approccio può anche essere visto al contrario , cioè  se riesco a curare il mio aspetto  , migliorare la percezione della mia  immagine corporea ,avrò innegabili vantaggi sul mio stato di salute.

Se anche un semplice cambio nel taglio dei  capelli migliora l’umore, possiamo ben comprendere  quanto possa ottenere  sia per noi stessi , sia per l’ambiente che ci circonda ( la nostra “micro società” con cui tutti i giorni veniamo in contatto  ), un intervento  estetico  che riporti ad un gradino inferiore le piccole imperfezioni che si sono via via formate, oppure sapersi ritagliare uno spazio per se stessi: godersi un massaggio , effettuare uno scrub ,fruire di una terapia rivitalizzante, aiuta l’intero organismo.   Una migliore immagine di se  migliora l’autostima , ma non solo; per tutte le interazioni che ormai una branca ben specifica della medicina – la psiconeuroendocrinimmunologia  termine difficile ma che cerca di far luce su un approccio olistico ai problemi sanitari –ha mostrato, potremo ottenere innegabili vantaggi  su tutta una seri di sintomi che come un “ nodo gordiano” ci stringono sempre più , e come il famoso nodo possono essere risolti con un taglio netto , un approccio che intervenga  sul nostro aspetto fisico.  

Cos'è la medicina estetica?
La medicina estetica comprende tutte quelle cure e tutti i trattamenti medici che, pur riguardando l'estetica della persona, vengono eseguiti in modo non chirurgico, ovvero senza chirurgia vera e propria, ma attraverso iniezioni (vedi i fillers e la tossina botulinica) o altri tipi di trattamenti medici.
I trattamenti di medicina estetica sono solitamente meno invasivi degli interventi di chirurgia estetica, e solitamente non necessitano dell'anestesia, ma anche i risultati sono meno duraturi nel tempo ma i trattamenti possono essere ripetuti dopo alcuni mesi.


Quali sono i trattamenti più frequenti
I trattamenti che vengono maggiormente richiesti in medicina estetica sono:

 

  • Filler o riempitivibiostimo2
  • Tossina botulinica - Botox - Botulino
  • Peeling
  • Mesoterapia
  • Microdermoabrasione
  • Trattamenti laser
  • Medicina estetica vascolare
  • Radiofrequenza
  • Carbossiterapia
  • Linfodrenaggio
  • Pressoterapia
  • Trattamenti dietologici
  • Fotobiostimolazione Viso o Corpo

 

BIO LIGHT:per la bellezza della tua pelle                            

biostimo

Oggigiorno gli effetti benefici della fotobiostimolazione sono ampiamente riconosciuti e accettati da fisici e chirurghi (trattamenti per il cancro alla pelle, ricostruzione della cornea, trattamenti per la vitiligine…per citare solo alcuni tra i molti casi di applicazione). In tutti i casi è necessario ricordare che, per essere efficace, l’emissione di lucedeve essere ad una precisa lunghezza d’onda  e ad una corretta distanza per ottenere un elevato impatto sul tessuto.

Il principio di funzionamento di BIO LIGHT si basa su queste caratteristiche principali:

1)  Una specifica lunghezza d’onda basata su studi scientifici;

2) Una distanza ottimale da cui la luce viene liberata: il sistema lavora ad almeno 5-10 millimetri dai tessuti, pelle o cuoio capelluto.

3)  Grazie al software medico, la lunghezza d’onda di BIO LIGHT viene emessa continuamente in modo diffuso per un migliore assorbimento.

La cellula è la componente principale per un tessuto vivo. Come tale, la cellula reagisce alle stimolazioni esterne tramite i recettori. Ogni volta che una cellula è investita dalla sollecitazione di una luce, non importa la lunghezza d’onda, la cellula subisce una risonanza. L’assorbimento di questa vibrazione indotta dall’energia della luce, causerà dei cambiamenti fisici e chimici che innescheranno l’attività della cellula.

I VANTAGGI DEI TRATTAMENTI CON BIO LIGHT

Nasce dall’esperienza medica/dermatologica di più di 15 anni.

Non é un laser o un IPL, quindi nessuna limitazione del tipo di colore della pelle e nessun effetto collaterale.

- Terapia sicura, non invasiva, non-ablativa pertanto nessun danno del derma.

-Compatibile con altre tecniche di ringiovanimento come RF, laser, IPL e Botox.

-Altamente compatibile con trattamenti filler e ringiovanimento come la blefaroplastica e aumento/diminuzione del seno.

-Permette trattamenti su aree come il viso, il seno, il cuoio capelluto, mani e il corpo.

-Stimola i meccanismi naturali e fisiologici della cellula.

-Semplice da effettuare, senza il bisogno della supervisione di un medico specializzato durante i trattamenti.

 BBIO LIGHT comprende quattro luci cosmetiche differenti:

biostimo3

 

ROSSA: stimola la produzione di collagene ed elastina. La luce rossa viene assorbita dalla mitocondria e stimola la crescita di ATP, quindi l’azione cellulare, enfatizzando la sua attività. Nell’industria cosmetica si usa per l’invecchiamento e il cedimento della pelle.

GIALLA: stimola la linfa e il sistema nervoso. Può rinforzare i muscoli, incrementare il sistema immunitario, il rilassamento ed equilibra la pelle sensibile. Questa colorazione stimola il sistema linfatico creando un drenaggio del ristagno di liquidi o lipodistrofie (cellulite).

VERDE: tutti i tipi di pelle hanno un ottimo risultato dalla luce verde. La lunghezza d’onda della luce verde può bilanciare il pigmento colorato, riduce le rughe, nutre la pelle invecchiata, velocizza il processo di guarigione dei buchi e alleggerisce lo spavento. Nell’industria cosmetica si usa per l’espansione dei capillari e le macchie della pelle.

BLU: distrugge i batteri per risolvere il problema dell’acne. Allo stesso tempo, la luce blu può rilassare la pelle e combattere le allergie. Nell’industria cosmetica si usa per l’acne e la pelle sensibile.